Le associazioni di volontariato di San Paolo di Civitate in prima linea per i vaccini anti-Covid

0
215

Le associazioni di volontariato di San Paolo di Civitate in prima linea per i vaccini anti-Covid

A San Paolo di Civitate, l’associazione G.E.P.A., presieduta da Nicola Tosiani e coordinata da Gianluca Tosiani, Vito Landolfo e Rosa Coppola; l’associazione San Paolo Soccorso, presieduta da Francesco Petronzi e coordinata da Michelangelo Petronzi e Vincenzo Casanese; l’associazione Operatori per la Sicurezza sociale Onlus, presieduta da Luigi De Cristofaro e coordinata da Luigi Pilolli e Rino Ulisse, che con cura presidiano il territorio con la loro attenta e qualificata attività di servizio volontario, stanno offrendo in questi giorni il loro prezioso contributo al personale della ASL FG1 e ai medici di famiglia per la somministrazione dei vaccini anti-Covid.

Le tre associazioni, infatti, hanno messo a disposizione un servizio gratuito di navetta per il
trasporto di anziani e soggetti fragili impossibilitati a raggiungere a piedi la postazione vaccinale allestita presso la Scuola elementare “Monsignor Mucedola” in via Piave, e hanno offerto assistenza pre e post vaccinazione, con chiarimenti e spiegazioni a coloro che ne facevano richiesta. Hanno anche gestito la logistica all’interno dell’edificio scolastico che, per l’occasione, è stato suddiviso in modo da permettere un fluido svolgersi delle varie operazioni. Sono state create due aree: una pre-vaccinale e un’altra post-vaccinale, con ingresso e uscita separati. La palestra è stata allestita con quattro cabine per la somministrazione dei vaccini, mentre all’ingresso sono stati posizionati tre banchi per l’accettazione e la registrazione delle cittadine e cittadini da vaccinare.

I volontari sanpaolesi, attraverso la pratica della generosità e della coscienza civica, cercano di migliorare la qualità della nostra vita in questo periodo di emergenza sanitaria, dimostrando che si è al mondo per condividere ogni situazione. Di fatto, il loro operato non ha una ricaduta positiva soltanto su chi viene assistito, ma anche, indirettamente, su tutta la comunità, perché la rende umanamente più forte e unita.
L’opera delle nostre associazioni di volontariato contribuisce, infatti, a rendere ciascuno di noi “sensibile” all’altro: non lascia nella invisibilità e nella solitudine chi sta vivendo situazioni di svantaggio, ma lo pone in primo piano, intervenendo concretamente, con piccole o grandi soluzioni.
A San Paolo di Civitate, il volontariato indica che la strada da seguire e quella della collaborazione e non della competizione. I nostri volontari sanpaolesi sono persone speciali che mettono a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza e, perché no, per l’umanità intera.
Operano in modo libero e gratuito, con risposte concrete ed efficaci ai bisogni della cittadinanza o dei destinatari della loro azione, contribuendo così a migliorare il welfare sociale.

Noi della Desaleo desideriamo esprimere un sentito ringraziamento ai nostri volontari e, con l’occasione anche ai nostri medici di famiglia, per l’importantissimo lavoro svolto in questo difficile periodo epidemiologico. Tutti sappiamo quale importanza va attribuita alla medicina territoriale e alle associazioni di volontariato che, nell’attuale emergenza pandemica, hanno dimostrato il loro valore insostituibile. Vi siamo davvero grati per quello che fate e per quello che continuerete a fare al servizio della nostra comunità.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.