Leonardo DI SANTO – Don’t go back in time

0
739

LeoDiSANTO_3

 

Questo racconto lo possiamo incominciare così:  “C’era un ragazzo  che come me amava i Beatles e i Rolling Stones girava il mondo veniva da gli Stati Uniti d’America . Non era bello ma accanto a sé aveva mille donne se cantava…”

Una mattina un ragazzo Americano giunge a San Paolo di Civitate, dopo aver girato quasi tutta l’Europa, perché suo nonno Joseph Di Santo era nato qui a San Paolo di Civitate e quando era piccolo gli raccontava sempre che lì al paese c’era ancora parte della sua famiglia perché anche se suo fratello Alfredo era morto ci doveva essere ancora qualche familiare e poi gli raccontava  di quanto erano buoni i torcinelli sanpaolesi. Perciò prima di rientrare negli Stati Uniti aveva deciso di fare una capatina giù nel paese di suo nonno, perciò lasciato Roma eccolo qui a San Paolo. Non sa spiccicare una sola parola di Italiano ma grazie alle tecnologie moderne (smartphon + google traduttore) chiede ad un barista se che qualcuno in questo paese che si chiami Di Santo e poi dove poter mangiare i torcinelli. Così mentre il barista gli indica un locale per degustare la nostra specialità chiama telefonicamente mio figlio per metterlo al corrente della situazione. Venuti a conoscenza che effettivamente vi era un nostro parente qui a San Paolo e che non conosceva nessuno prontamente l’ho accoglievamo in casa nostra e sempre grazie al traduttore ed alcune reminiscenze di inglese scolastico siamo riusciti a dialogare. Così abbiamo appurato che il giovane Di Santo Leonardo è un musicista e che dopo una piccola tournee coLeoDiSANTO_2n la sua banda in Irlanda aveva deciso di conoscere l’Europa ed il paese natio di suo nonno e dei suoi bisnonni.

Certo, di cose analoghe, saranno capitate anche a qualcuno di voi, ma la cosa che mi premeva dirvi con questa Storia è che il sito della DESAELO è stato posto in essere, per dare luce ai sanpaolesi anche quelli di 2^ o 3^ generazione non obbligatoriamente residenti e perciò non poteva sottrarsi dal presentare questo giovane artista figlio di un figlio sanpaolese dove sia lui che il proprio padre non avevano mai viso San Paolo di Civitate ma ne avevano  solo sentito parlare.

Ed ecco a Voi Leonardo DI SANTO e la sua Band “ VINEGAR CREEK COSTITUENCY”  con il suo ultimo album “DON’T GO BACK IN TIME”

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.