Alberta Flora LEMBO – Poesie e lettere d’Amore.

0
588

lembo flora_1Questo testo ” FRAMMENTI DI UNA VITA PER NON DIMENTICARE”  racchiude molte poesie dedicate a personaggi e luoghi del suo paese natio e molte lettere dedicate al marito da cui traspare come in un impeto tutto l’Amore che prova per il suo amato.

Noi della Desaleo abbiamo scelto per voi un testo scritto fuori dal contesto ma che la poetessa ha voluto regalarci

AI BRAVI RAGAZZI DELLA CLASSE DI FERRO ( A.D.1953-54)

La calura si fa sentire, nll’aria veleggia quel buon profumo
di grano tagliato, misto alla forte fragranza di tiglio che
primeggia tra tutte le assenze.

All’orizonte una sfera infuocata, cala lentamente,
riflettendo i colori caldi del tramonto che poco a poco
cede il passo alla notte.

Intanto che scende la sera e la volta celeste si riempie
di mille brillanti che sembrano voler comunicare
ad intermittenza con le lucciole che fan capolino tra i cespugli,
un gruppo di amici si accinge a trscorrere una serata memorabile
all’insegna dei vecchi ricordi giovanili
“Quando libertà splendea negli occhi ridenti e fuggitivi” (G.Leopardi)
e, speranzosi sognavano quasi ad occhi aperti il loro futuro.

Come un lampo a ciel sereno, per un attimo si torna quasi
bambini a rammnetare, tra le scroscianti risate, quei giorni
si lontani ma sempre vivi e presenti quando, indossando
un paio di pantaloncini si girovagava sotto la canicola estiva
nella piazza del paesello, ci si sedeva sulla ghiaia rovente dei
gradoni in attesa che passasse qualche donzella da corteggiare
altrimenti si cercava la frescura delle antiche chiome
degli alberi della villa.

Alberi ? Se potessero parlare ! Quante storie d’amore hanno vissuto,
timidi approcci, amori passionali…!

L’amato paesello offriva poco,
ma a voi bastava, perchè eravate pieni dentro
di quel vigore giovanile che vi affiatava
facendovi superare ogni ostacolo.

Da allora sono trascorsi molti anni,
il tempo ha trasfigurato un pò il vostro corpo,
ma il cuore è sempre uguale,
ricco di tanto affetto che vi legherà per sempre.

Oggi, guardando negli occhi dei vostri figli, potrete
riviveree rivedere per un attimo ciò che un tempo eravate
e dai loro occhi, dalla loro stessa esistenza
afferrare la voglia di andare avanti tenendovi per mano.

San Paolo di Civitate 22 giugno 2002    –   Flora

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.