La festa di Sant’Antonio a San Paolo di Civitate 12 – 13 – 14 e 15 giugno 2017

0
462

Come ogni anno, si è rinnova la festa del Santo Patrono, e così i giorni 12 – 13 – 14 e 15 giugno tutto San Paolo si  è vestita a Festa per la tradizionale processione.

Quest’anno, l’evento è stato del tutto straordinario abbiamo visto delle luminarie che non ricordo di averle mai viste qui a San Paolo di Civitate (le foto non danno il senso della bellezza perché, a dir poco erano stupende) e di una quantità enorme di archi.

La novità della processione di questa festa e che essa si è svolta in due momenti  separati, infatti  il nostro Parroco di Sant’Antonio Don Dino D’Aloia, ha voluto che la processione, che negli anni decorsi si svolgeva solo nella mattina del 13 giugno, subito  dopo la messa, si svolgesse in due giorni. Così il giorno 13 dopo la messa in onore del Santo la processione ha preso il via per snodarsi nelle strade di metà paese mentre il resto ha avuto luogo il  giorno seguente cioè il 14 giugno con partenza alle ore 19,00 circa.

Se, sia stata una decisione giusta o sbagliata ai posteri l’ardua sentenza, per ora possiamo solo confermare che nella seconda parte della processione si è vista la partecipazione di più persone che non in quella della mattina precedente e poi, un’altra considerazione favorevole alla scelta di Don Dino è quella che così facendo ha dato la possibilità al simulacro del Santo di passare per quasi tutte le strade del nostro paese, rendendo la cosa graditissima a molte persone che non avendo la possibilità di poter seguire la processione per tanti motivi, hanno avuto lo stesso, la facoltà  di poter vedere il simulacro del Santo passare vicino casa e di conseguenza inoltrare la loro supplica.

Noi della Desaleo,  non possiamo che appoggiare questa nuova iniziativa del nostro Rev.mo Don Dino perché la porta ad essere più vicino alle esigenza della cittadinanza, considerato la portata delle persone per i motivi sopra citati.

Un plauso va rivolto all’intero comitato della festa di Sant’Antonio perché per organizzare una festa di questa entità c’è bisogno di persone  che operano con abnegazione a favore della riuscita della festa anche se qualche suggerimento in più non sarebbe sbagliato dare.

Ed ora, per i nostri lettori, descriviamo come si è svolta l’intera manifestazione:

  • il giorno 12 giugno si è esibita la banda “CITTA DI SAN PAOLO DI CIVITATE” che attraversando le vie del nostro paese hanno portato quell’allegria che solo le bande possano portare;
  • giorno 13, come accennato, dopo la messa concelebrata dal nostro Reverendissimo Don Dino e da sua Eccellenza il Vescovo, si è svolta la tradizionale processione accompagnata dalla banda Città di Squillace che poi nella serata si è esibita in piazza ( nella tradizionale Cassa Armonica) come negli anni passati.
  • La serata del giorno 14 giugno si è svolta la seconda parte della processione accompagnata dalla Banda Santa Cecilia (sempre di San Paolo di Civitate);
  • La serata del 15 ha visto la partecipazione del cantante Marco Masini.

Inutile sottolineare che durante le due giornate della processione e nelle serate appositamente dedicate ci sono stati i consueti fuochi pirotecnici abilmente coordinati dal nostro concittadino Friso Enzo, persona squisita sempre pronta a risolvere i problemi delle perone inerenti l’ubicazione dei fuochi pirotecnici.

Un grazie a tutti quelli che si sono impegnati per la riuscita della festa che l’hanno resa più attrattiva che mai.

                                                                              Il Presidente della Desaleo

                                                                                                   Alfredo De Santo