La festa della Madonna del Carmine

0
851

E’ usanza qui a San Paolo di Civitate, festeggiare il 16 luglio, la Madonna del Carmine o Carmelo ( come dir si voglia).

Molti anni fà la Madonna del Carmine, ( che si festeggia anche la prima domenica successiva alla Pasqua in contrada Madonna del Ponte), fu eletta protettrice dei Muratori di San Paolo di Civitate (solo a titolo di cronaca ricordiamo che i protettori dei muratori – seconda le religione cattolica- sono San Procolo Vescovo -S. Ludovico re – S.Stefano) e con il passare degli anni oltre ai muratori si affiancarono anche molti altri artigiani ( fabbri – Imbianchini etc..) così, oltre alla Santa Messa che viene celebrata nella Parrocchia di Sant’Antonio, incominciarono anche ad uscire in processione con il simulacro per alcune strade del nostro paese.

Con il passare degli anni questa tradizione è andata via via scemando, per rtornare ad essere semplicemente una funzione religiosa.

Quest’anno con il patrocinio di Don Dino Parroco di Sant’Antonio da Padova, e con la volontà del nuovo comitato della Festa della Madonna del Carmine composto dai Sigg.:

 

FERRI                    GIUSEPPE           classe    1957

GENTILE              ANTONIO           “              1987

TOSIANI              NICOLA                              1978

TOSIANI              GIANLUCA         “             1980

VENDITTI            RAFFAELE          “              1974

CALDAROLA       GIOVANNI         “              1969

FERRANTE          SANTE                  “              1976

MATERA              FERNANDO        “              1956

PICCIRILLO         LINO                     “             1978

DI GIUGNO        STEFANO            “              1982

PENNACCHIA    UMBERTO          “              1981

PENNACCHIA    UMBERTO          “              1992

CORVINO            ANTONIO           “              1964

BUCA                    MASSIMO          “              1978

Così si è ripresa la tradizione di fare una processione con il simulacro della Madonna ed inoltre Don Dino ha benedetto sia i medaglione che portano i Portatori della Statua e sia gli ABITINI ( LO SCAPOLARE) che hanno indossato tutti i fedeli presenti alla Santa Messa del 16 luglio 2016 presso la Parrocchia di Sant’Antonio.

In ultimo il sacerdote ha recitato la formula per l’adesione spirituale alla confraternita dei carmelitani.

Cerimonia suggestiva che ha visto la partecipazione di numerosissimi fedeli.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.