La Omeopatia

0
391

PRINCIPI DI OMEOPATIA

immagini13Ippocrate (nato nel 460 a.c. circa), padre della medicina occidentale, aveva già parlato della possibilità di utilizzare due differenti metodi nella cura delle malattie: la medicina dei contrari e la medicina dei simili.

Nel corso dei secoli, rispetto al secondo, il primo metodo ha avuto uno sviluppo enorme, ossia curare le malattie con gli opposti ad esempio l’infiammazione con l’antinfiammatorio, la febbre con l’antipiretico. La medicina dei simili, dimenticata per secoli, fu rivalutata e codificata dal medico tedesco Cristiano Federico Samuele Hahnemann (nato nel 1755).

La medicina omeopatica non è una medicina alternativa, ma una tecnica medica integrativa; il termine alternativo potrebbe creare false speranze e illusioni.

L’omeopatia cura la malattia che il paziente presenta, in un preciso momento della sua vita, usando una sostanzaimmagini14 (rimedio), di origine vegetale, animale , minerale che ha determinato in una persona sana gli stessi suoi sintomi: ad es. un rimedio che produce un tipo di febbre nell’uomo sano , sarà in grado di curare il nostro paziente, purchè dato in dosi “infinitesimali” avviandolo verso la guarigione.

L’obiettivo dell’omeopatia è la restituzione dell’equilibrio psico-fisico nel malato, tutto ciò in linea con quanto affermato dall’OMS riguardo al concetto di salute: “Stato di completo benessere fisico e psichico e non semplice assenza di malattia”.immagini16immagini15

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.